Come pulire un pennello non molto sporco

Esistono pennelli che per loro natura si sporcano molto (pensiamo al lavaggio del pennello da fondotinta). E pennelli che invece si sporcano pochissimo, tipicamente i pennelli per le polveri, come il pennelli per ombretto medio chiaro, i pennelli per l’illuminante o i pennelli per il contouring rigorosamente in polvere.

Per questi pennelli non è necessaria una pulizia periodica ed approfondita e potrebbe essere sufficiente semplicemente dargli una rinfrescata o scrollare via dalle setole la polverina che vi si è accumulata. Esistono due modi per farlo, ve li svelo qui sotto.

Detergente per pennelli senza risciacquo

Un detergente per pennelli senza risciacquo è tipicamente uno spray che si spruzza sulle setole e si strofina queste ultime su della carta da cucina o su un vecchio canovaccio. Io preferisco utilizzare un vecchio canovaccio al fine di non produrre rifiuti inutili.

Qui sotto vi riporto alcuni dei migliori spray per la pulizia dei pennelli trucco senza risciacquo, ordinati dal più economico a quello con il prezzo maggiore.

Pulitore a secco per pennelli

Si tratta di una scatolina di latta con all’interno un dischetto di una gommapiuma altamente porosa (che ricorda un paglietta da cucina). Basterà passare le setole su questa spugna completamente asciutta e questa intrappolerà i granelli di ombretto, fard, illuminante ecc… Il dischetto di gommapiuma si può rimuovere e lavare quando ha accumulato troppa polvere di makeup. Il bello di questo sistema è che potete riutilizzare all’infinito.

Lo trovate in vendita da Sephora.

O su Amazon ovviamente.

Pubblicato da

Laura Musig

Beauty Blogger professionista dal 2013. Gestisco in parallelo in blog di trucco Donna e Dintorni. Amo la lettura il ballo e l'attività fisica.

Lascia un commento